Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ..Successive

29 gennaio 1963

Il governo vara il provvedimento che estende l’assistenza sanitaria ai braccianti agricoli.

29 gennaio 1963

A Bruxelles, nel corso di una conferenza stampa, Couve de Murville conferma l’atteggiamento di chiusura da parte della Francia nei confronti dell’ingresso della Gran Bretagna nella Comunitŕ economica europea. In conseguenza della chiusura del governo francese, sono sospesi i negoziati per l’ingresso della Gran Bretagna nella Cee.

30 gennaio 1963

E’ costituita, in forma non ufficiale, la brigata meccanizzata dei carabinieri.

30 gennaio 1963

Il Senato approva in via definitiva lo statuto della regione Friuli- Venezia Giulia con 177 voti favorevoli e 25 contrari.

31 gennaio 1963

In un rapporto interno della Cia, si rileva che William Harvey, poco prima di partire per l’Italia, dove dirigerà la stazione Cia di Roma, si è incontrato con il mafioso Roselli e gli ha consegnato 2.700 dollari. Stati Uniti- Italia

31 gennaio 1963

La Commissione parlamentare antitrust approva a maggioranza un ordine del giorno presentato da Covelli e Di Marzio che chiede, prima di proseguire l’attività, accertamenti sulla fuga di notizie che ha consentito al settimanale "L’Espresso" di pubblicare stralci del rapporto Rossi Doria, docente della facoltà di Agraria di Portici, sulla Federconsorzi. Il rapporto evidenzia fra l’altro i collegamenti fra l’organizzazione consortile, la Coldiretti, la Confagricoltura, istituti di credito e "diversi fra i servizi periferici e centrali dello Stato" ed i contratti di esclusiva tra Federconsorzi e Fiat, per i trattori, e con Montecatini ed Anic per i fertilizzanti.

31 gennaio 1963

Padre Ernesto Balducci, che ha difeso in un’intervista al "Giornale del mattino" il giovane obiettore di coscienza recentemente condannato a 6 mesi di reclusione, è a sua volta denunciato per ‘istigazione al delitto di diserzione’ insieme al direttore del giornale Leonardo Pinzauti. Saranno assolti in primo grado, con la motivazione che l’intervento concerneva "il campo teologico- morale" e condannati in appello. Repressione

gennaio 1963

A Milano, è pubblicato a cura dei gruppi aderenti alla Federazione anarchica giovanile italiana (Fagi), il primo numero di ‘Materialismo e libertà".

gennaio 1963

Il Pci espelle per ‘indegnità politica’ Gino Colla, ex senatore, che peraltro era già dimissionario, per la sua contestazione dell’attualità della scissione di Livorno. P.C.I.

1 febbraio 1963

La stampa comunista, socialista e repubblicana protesta per la votazione dell’odg Covelli- Di Marzio del giorno precedente. "La voce repubblicana" scrive: "La Federconsorzi non si tocca: questa la malinconica conclusione che si deve trarre dalla decisione…/ma/ non è con un colpo di mano di una maggioranza improvvisata che si potrà arrestare un processo di revisione di tutte le situazioni scandalose…"

1 febbraio 1963

E’ firmato fra l’Italia e la Tunisia l’accordo per la pesca nelle acque territoriali tunisine di motopescherecci italiani.

1 febbraio 1963

Harold MacMillan giunge in visita a Roma.

1 febbraio 1963

L’ammiraglio Wilfrid Woods assume il comando delle forze alleate sulla Manica.

2 febbraio 1963

Il ministro dell’Agricoltura Mariano Rumor specifica che i fondi incassati dalla Federconsorzi, dal 1946 al 1961, ammontavano a 850 miliardi, e non a 1052 come affermato nello studio del professor Manlio Rossi Doria, anticipato per stralci da "L’Espresso". D.C.

3 febbraio 1963

Con legge n.77, è varata la Cassa integrazione per l’edilizia.

3 febbraio 1963

Con legge n. 69, è istituito l’Ordine dei giornalisti.

3 febbraio 1963

E’ compiuto un attentato a Caldaro (Bolzano) dagli irredentisti altoatesini. Separatismo- Nord Italia. Violenza politica

3 febbraio 1963

A Bergamo, il prefetto scrive in un suo rapporto che lo sciopero degli operai assumerà "forme di particolare asprezza e gravità", perché da un lato vi è "l’atteggiamento eccessivamente fazioso e intransigente dell’unione degli industriali", dall’altro "l’orientamento della pubblica opinione. e delle rappresentanze locali, tutte, com’è noto, di ispirazione democristiana, che seguono con simpatia le rivendicazioni degli operai". Controllo politico di Stato e informative

3 febbraio 1963

A Roma, si svolge un’assemblea straordinaria dei magistrati che riconferma la fiducia nei vertici del comitato direttivo centrale.

5 febbraio 1963

Giuseppe Saragat s’incontra con il capo della stazione Cia a Roma al quale riferisce le sue opinioni sulle imminenti elezioni politiche e le sue critiche al governo presieduto da Amintore Fanfani. Nel suo resoconto, la Cia sottolinea che Saragat "a tutti i costi...vuole incontrarsi con Kennedy prima della sua visita in Italia". Stati Uniti- Italia

5 febbraio 1963

Vanni Montana scrive una lettera ad Arthur Schlesinger per raccomandare che gli venga consentito di trovare il presidente Kennedy: "Conoscendo Saragat intimamente so che egli non chiederà alcunché per sé né per il suo partito. Nel 1947, sono stati Dubinsky e Antonini a forzarlo ad accettare i loro aiuti". Stati Uniti- Italia

5 febbraio 1963

E’ trasmessa al Viminale la seguente nota informativa: "Da alcuni giorni si trova a Mosca Paolo Alatri, responsabile della commissione esteri del Pci, per la propaganda dell’Urss in Italia. Alatri ha ottenuto un finanziamento straordinario di 300 milioni di lire, per l’attività della Associazione Italia –Urss, che sarà pagato dalla commissione esteri del Pcus. Un terzo di tale somma sarà versato entro la fine del mese di febbraio, mentre altri 50 milioni di lire giungeranno a Roma entro il 15 marzo. Il resto sarà pagato in successive rate mensili di 50 milioni. Tutto il versamento sarà però effettuato tramite la commissione esteri del Pci". Controllo politico di Stato e informative. P.C.I.

6 febbraio 1963

A Roma, l’ambasciatore americano Reinhardt, in un telegramma al Dipartimento di stato, scrive: "Non esistono dubbi sul fatto che il governo italiano è molto attento all’iniziativa di De Gaulle sul Mercato comune e sull’Alleanza atlantica (vedi note del 29 gennaio 1963). L’Italia sosterrà quindi la solidarietà tra i cinque paesi e la Gran Bretagna, contro il disegno di De Gaulle". Stati Uniti- Italia

6 febbraio 1963

"L’Unità" titola in prima pagina: "Il governo non può più tacere dinanzi al Parlamento e al Paese. Chiediamo la verità sui Polaris: sul Garibaldi e su altri due incrociatori italiani saranno installati missili balistici? L’Italia ha aderito a tutti i punti dell’accordo di Nassau fra Usa e Gran Bretagna? Questi gli inquietanti interrogativi che attendono un’urgente risposta". P.C.I. D.C. Stati Uniti- Italia

7 febbraio 1963

Il premier giapponese Haiato Ikeda sfugge ad un attentato compiuto da elementi di destra.

7 febbraio 1963

In risposta indiretta alle denunce de "’L’Unità" e "Paese sera" circa la imminente dotazione di missili Polaris alla marina italiana e lo sbarco a Napoli di casse di uranio e materiale radioattivo di provenienza americana, una nota di Palazzo Chigi afferma che l’incrociatore ‘Garibaldi’ non sarà dotato di missili e che i sommergibili armati in futuro di Polaris "non opereranno da basi italiane". P.C.I. D.C. Stati Uniti- Italia

7 febbraio 1963

Riprendono temporaneamente i lavori della commissione Antitrust prevalendo l’opinione espressa dal presidente Dosi che il rapporto Rossi Doria non può costituire materia segreta. E’ chiamato a testimoniare Leonida Mizzi, direttore generale della Federconsorzi ed inoltre consigliere di amministrazione della Bnl e della Bna, presidente di una decina di società ed amministratore delegato di altre 6.

8 febbraio 1963

Dopo 9 anni, Cgil, Cisl e Uil proclamano uno sciopero generale dell’industria, a sostegno delle rivendicazioni dei metalmeccanici. Movimento operaio- sindacati

8 febbraio 1963

A Brescia, nel corso dello sciopero generale indetto dalle confederazioni sindacali, le forze di polizia intervengono contro i manifestanti, provocando numerosi feriti ed operando diversi arresti. Repressione armata

8 febbraio 1963

A Siracusa, le forze di polizia sciolgono con violente cariche un corteo di lavoratori in sciopero, provocando numerosi feriti e procedendo a diversi arresti. Repressione armata

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ..Successive