Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 ..Successive

23 febbraio 1983

Il ministero del Commercio estero tratta con l’Algeria l’accordo per le forniture di gas, autorizzato dal Consiglio dei ministri il 19 febbraio.

23 febbraio 1983

Il Cip decide consistenti rincari per medicine, metano e cemento.

23 febbraio 1983

Il segretario generale del ministero della Difesa, generale Giuseppe Piovano, comunica al giudice Carlo Palermo di essere stato incaricato da soli 5 giorni di compiere ricerche sulla sparizione di decine di carri armati Leopard, denunciata spontaneamente dall’addetto militare dell’Ambasciata americana a Roma, Francis S. Vossen, al magistrato. Piani occulti

23 febbraio 1983

A New York, "Newsday", presentando la seconda edizione del volume "The destruction of the european Jews" dello storico ebreo Raul Hilberg, riporta la dichiarazione dell'autore che, sostenendo la tesi sterminazionista, spiega la mancanza di ogni documentazione in proposito negli archivi tedeschi con una "incredibile incontro degli spiriti, una trasmissione di pensiero consensuale in seno ad una vasta burocrazia". Nella prima edizione del 1961, lo storico aveva invece sostenuto l'esistenza di due ordini successivi di Hitler, dei quali non si č trovata alcuna traccia.

24 febbraio 1983

A Roma, inizia il processo a carico degli imputati di Autonomia operaia arrestati il 7 aprile 1979. Sinistra- formazioni minori. Repressione

24 febbraio 1983

Alla Commissione parlamentare d’inchiesta sulla loggia P2, Emilio Pellicani, in relazione al progetto Olbia 2, dichiara: "Il rapporto di Carboni con Corona nasce in occasione dell’operazione Olbia 2, oggi Costa Turchese, sorta con la connessione tra Berlusconi e Carboni. Allora Corona era presidente della giunta regionale…". Sulla conclusione del rapporto Carboni- Berlusconi, Pellicani afferma: "A me risulta che Berlusconi lo abbia estromesso dal momento in cui Carboni è detenuto". Strutture clandestine e semiclandestine

25 febbraio 1983

A Firenze, l’opposizione comunista ha messo in crisi la maggioranza pentapartito. Il sindaco laico Alessandro Bonsanti rinuncia alla carica e si riforma una maggioranza di sinistra. P.C.I. P.S.I.

26 febbraio 1983

Il comando generale dell’Arma dei carabinieri invia al Sismi una informativa sulle dichiarazioni di Benedetto Kzirmancic, italiano residente in Libia per la maggior parte dell’anno, "contattato il 1° febbraio 1983 mentre era in partenza per Sofia, dove si è di recente sposato con una bulgara", con possibilità di "libero accesso in Libia a basi militari e centri di addestramento, in particolare a Tripoli, Misurata, Sirte, Bengasi, Tobruk, Seba". Il ‘contatto’ ha segnalato che "in Libia è in continuo aumento l’opposizione a Gheddafi" e particolarmente un tentativo di golpe all’inizio dell’anno, seguito da diverse esecuzioni; che "i sovietici addestrano i piloti libici"; che "nella zona di Tobruk i sovietici hanno installato 22 rampe di missili e sono presenti 5.000 istruttori"; che "il traffico navale è stato in gran parte dirottato al nuovo porto di Misurata". Il contatto ha informato altresì alcune società che esportano armi in Libia: Cima, con sede in Milano; le armi partirebbero dalla Svizzera passando per Livorno, La Spezia e Savona; Medioricus, di proprietà franco- greca; Technisub di Lugano; altro trafficante è indicato in Dagher Kalil. Infine, ha dichiarato di conoscere uno dei responsabili dell’albergo di Sofia dove s’incontrano personaggi implicati nei traffici internazionali di armi e droga. Controllo politico di Stato e informative. Fronte arabo islamico

26 febbraio 1983

A Genova, la Corte d’assise emette la sentenza a carico di 21 brigatisti rossi accusati per azioni avvenute in città fra il 1978 e il 1980. E’ inflitto l’ergastolo a Gallinari, Micaletto, Moretti, Azzoli, Bonisoli, Baistrocchi, Lo Bianco, Nicolotti, Seghetti e Carpi, mentre Patrizio Peci fruisce della legge premiale per i ‘pentiti’. Sinistra- formazioni minori. Repressione

27 febbraio 1983

A Milano, si svolge un convegno nazionale di gruppi ecologisti, promosso dalla rivista "Nuova Ecologia".

28 febbraio 1983

La Casa Bianca annuncia un maggiore impegno militare e finanziario in Salvador. Stati Uniti

febbraio 1983

L’indice dei prezzi ha sfondato, in questo mese, la soglia del 16%.

1 marzo 1983

A Milano, inizia il processo a carico di 164 militanti di varie formazioni armate della sinistra. Si aprono così nel capoluogo lombardo due processi contro la sinistra armata, mentre alcuni imputati sono soggetti a giudizio anche a Roma. La posizione di Negri, Tommei e Funaro, imputati del ‘7 aprile’ è pertanto stralciata dal processo per l’uccisione di Walter Tobagi. Sinistra- formazioni minori. Repressione

1 marzo 1983

A Palermo, è compiuto un attentato dinamitardo contro la sede del commissariato di Ps in via Cirrincione, nel quartiere Brancaccio. Rimangono feriti gli agenti di Ps Pasquale Amato, Giuseppe Laganà e Francesco Raiola. Violenza politica

2 marzo 1983

Il Papa parte per il suo viaggio in America centrale, facendo la prima tappa in Costa Rica. Vaticano

2 marzo 1983

A Grosseto, muore in un incidente stradale l’ex sindaco Giovanni Finetti, che si era interessato alle indagini sulla strage di Ustica. Stragi- Ustica

2 marzo 1983

A Torino, il procuratore Bruno Caccia spicca 18 comunicazioni giudiziarie nei confronti di assessori e consiglieri del comune e della regione, per ‘frode in pubbliche forniture’ e ‘interesse privato in atti di ufficio’, in relazione all’inchiesta partita dall’arresto dell’intermediario Adriano Zampini. Sono coinvolti in vario modo esponenti di Psi, Pci (Franco Revelli, Giancarlo Quagliotti) democristiani (Gatti, Zattoni) ed anche il vice sindaco socialista Enzo Biffi Gentili riceve un mandato di accompagnamento. P.S.I. P.C.I.

3 marzo 1983

L’ex governatore della Banca d’Italia Paolo Baffi, in una lettera indirizzata a Massimo Riva, scrive: "Purtroppo, come la classe politica (e i potentati a essa legati nello scambio di favori) ha dovuto accorgersi di me, io ho dovuto accorgermi della potenza del complesso politico- affaristico- giudiziario che mi ha battuto".

3 marzo 1983

A Verona, il colonnello Amos Spiazzi invia una nota informativa al Sisde, contenente "notizie su manifestazioni programmate dal Msi-Dn in occasione del centenario della nascita di Benito Mussolini"; e una relativa a "notizie su Diana Stevani, di Verona, indicata come persona in contatto con il latitante Francesco Paolo Nardella". Controllo politico di Stato e informative. Destra- M.S.I. Destra- formazioni minori

4 marzo 1983

Vacilla lo Sme, per la fluttuazione del franco dovuta alle manovre degli speculatori, alla vigilia del voto in Francia e in Germania.

4 marzo 1983

A Genova, manifestano gli operai dopo l’annuncio dei tagli occupazionali nel settore siderurgico. Movimento operaio

5 marzo 1983

A Managua (Nicaragua), tappa del suo viaggio in America centrale, il Papa che parla nella piazza centrale è fortemente contestato dalla folla, mentre afferma: "Nessun cristiano e tantomeno persona con titolo consacrato dalla Chiesa può rendersi responsabile della rottura dell’unità, lavorando ai margini e contro la volontà dei vescovi…nessun processo di sviluppo o di elevamento sociale di un paese può legittimamente compromettere la identità e la libertà religiosa di un popolo". Il Papa ha rifiutato la benedizione a Ernesto Cardenal, uno dei 3 ministri- sacerdoti del governo sandinista. Vaticano

5 marzo 1983

Una maxi retata anticamorra, a Napoli e nelle regioni meridionali, causa 834 arresti.

6 marzo 1983

Il Papa, giunto in Salvador, pronuncia la sua omelia "Pace e riconciliazione" che accomuna, nella condanna alla violenza, il regime ed i suoi oppositori. In questi stessi giorni la radio clandestina "Venceremos" ha denunciato il massacro di 120 contadini a nord della capitale ad opera dei reparti speciali addestrati dagli Usa. Vaticano. Stati Uniti

6 marzo 1983

In Germania, il cristiano sociale Helmut Kohl vince le elezioni sfiorando la maggioranza assoluta. I socialdemocratici perdono voti anche in direzione dei verdi, che conquistano il quorum.

6 marzo 1983

Anche in Francia si verifica un cedimento della sinistra, nella prima tornata delle elezioni municipali, solo leggermente attenuata in sede di ballottaggio. La maggioranza si aggiudica tutti i centri sopra i 30.000 abitanti.

6 marzo 1983

A Milano, a conclusione del 16° congresso del Pci, è riconfermato segretario nazionale Enrico Berlinguer. P.C.I.

7 marzo 1983

Il Papa fa tappa in Guatemala dove si intrattiene col generale Rios Montt, responsabile di 12.000 morti indios. E’ invece al popolo che Giovanni Paolo II chiede di "non lasciarsi strumentalizzare da ideologie che incitano alla violenza e alla morte". Pochi giorni orsono sono stati fucilati 6 combattenti per i quali il Vaticano aveva avanzato domanda di grazia. Vaticano

7 marzo 1983

A New Delhi (India), Indira Gandhi apre il vertice dei paesi non allineati lanciando un appello per il disarmo e la riforma dell’economia mondiale. I non allineati affermeranno fra l’altro l’appoggio ai diritti dei palestinesi.

7 marzo 1983

A Firenze, i socialisti mettono in crisi la maggioranza di sinistra e si riconferma il pentapartito, guidato da Alessandro Bonsanti. P.S.I.

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 ..Successive